• image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
Previous Next
Home > Classificazione Insetti > Olometaboli > Lepidotteri - Inachis io
Lepidotteri - Inachis io

La Vanessa io, chiamata anche occhio di pavone per le macchie ocellate su entrambe le ali è abbastanza comune nella penisola, ma ormai rara in Sardegna. Deposita le uova, ammucchiandole una sull’altra soprattutto sul rovescio delle foglie dell’ortica dioica (comune), principale pianta nutrice insieme al luppolo. I bruchi sono particolari e se disturbati, emanano del liquido verdastro scuro, come arma di difesa. La differenza fra i due sessi è pressoché impercettibile, comunque con un'attenta osservazione  ci si può rendere conto che la femmina é leggermente più grande del maschio. Un’altra piccola differenza la si può notare tramite uno studio più approfondito dell’occhio sulle ali anteriori e nella pupilla di quelle posteriori, dove il colore tende più al violaceo nei maschi, mentre nelle femmine è più azzurro. A proposito di dimorfismo sessuale il Verity (nella sua enciclopedia “Le Farfalle Diurne d’Italia”), fa riferimento ad una particolare specie nella nostra isola: l’Inachis sardoa, dalle grandi dimensioni e con il fulvo più intenso della io.

 

Bruco

 

Trasformazione

 

Crisalide

 

Lato destro

 

Vanessa io

 

Inachis io

 

  

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna